Filosofia dello Spettacolo

In questa sezione sono raccolti articoli che documentano l'attività didattica della Scuola di Formazione dell'Attore.

Il sesso proibito

Scritto da Allievo

Il Kama-Sutra è un testo del VI secolo circa; il suo scopo principale era istruire le persone su come essere dei buoni cittadini e insegna, inoltre, a relazionarsi tra uomini e donne.

L'Arte è "impegnativa"

Scritto da Martina Zanarella

L’eros altro non è che questo desiderio, questa infinita tensione verso qualcosa che non si può ottenere. L’artista sfrutta questa tensione rendendola una forza che gli permette di creare qualcosa di meraviglioso.

Emilio Garroni: arte e verità

Scritto da Laura Dotta Rosso

Sul tema arte e verità ho trovato un documento interessante di Emilio Garroni: una conferenza tenuta agli studenti del liceo classico Socrate di Roma il 18 gennaio del 1999.

Se manca il corpo manca tutto

Scritto da Giulia Aglianò

La recitazione si fonda sulla presenza del corpo dell’attore: l’opera d’arte, quindi, coincide con l’artista; se manca il corpo l’opera d’arte non può esistere.

Prima il dovere o il piacere?

Scritto da Elena Sofia Safina

Le mie prime impressioni su quanto ho potuto vedere e sentire in queste due settimane preparatorie alla SFA, hanno come unico sfogo un enorme punto interrogativo.

Attraverso un corpo

Scritto da Francesca Piroi

Francesca PiroiL’arte funziona se si ha qualcosa da dire, da dare. Dietro un quadro o una statua ci può essere un’idea, un’esperienza, un ricordo.

Teatro e Incontro

Scritto da Chiara Lingeri

Chiara Lingeri«Il Teatro vuole l'attore vivo, e che parla e che agisce scaldandosi al fiato del pubblico; vuole lo spettacolo senza la quarta parete, che ogni volta rinasce,

Che cos'è l'attore

Scritto da Anna Oggero

È un insieme di cuore, corpo e testa. Il cuore corrisponde ai sentimenti, il corpo alle sensazioni, e la testa alla parte razionale.