Stampa

And now for something completely different

Scritto da Caterina Testi

monty python"And now for something completely different..." 1971 iniziò così la produzione cinematografica dell'innovativo gruppo di artisti comici londinesi, i Monty Python, i quali avevano riscosso un enorme successo, già a livello televisivo a partire dal 1969.

Terry Gilliam, Graham Chapman, John Cleese, Terry Jones, Eric Idle, Michael Palin, furono i componenti principali e fondatori del gruppo.

Cleese, Chapman e Idle conosciutisi durante gli anni dell'università a Cambridge, e ad Oxford, Parin e Jones, solo in seguito conobbero Terry Gilliam (l'unico componente del gruppo di origine statunitense, che conobbe John Cleese mentre questi si trovava in tournée a New York per lo spettacolo "A Clump of Plinths").

Attivi dal 1964 anche a livello radiofonico col programma "I'm sorry, I'll read that again", nel 1969, i sei ragazzi si unirono definitivamente creando i Monty Python's Flying Circus, la fortunatissima e innovativa serie televisiva trasmessa dalla BBC tra il 1969-1974, la quale viveva di una comicità intellettuale unica, nutrita da un infinito bagaglio di idee, riferimenti storici letterari e filosofici. Qui trasmisero anche i filmati antecedenti alla formazione ufficiale del gruppo, come "We have Ways of Making you Laugh", "Do not Adjust Your Set" e "The Complete and Utter History of Britain". Il gruppo era democratico nell'approccio alla scrittura, le tematiche erano comuni e ben definite da tutti, sapevano bene cosa avrebbero presentato al pubblico britannico; lo show era organizzato in sketch collegati tra loro da un nuovo approccio tipo "flusso di scoscienza" (una tecnica utilizzata nella narrativa, che consiste nella libera rappresentazione dei pensieri così come sono stati concepiti, prima di essere riorganizzati logicamente in frasi) intervallati da una serie di animazioni in chiave comico-surreale di Terry Gilliam, e registrati negli studios con il pubblico presente. Inizialmente i componenti del gruppo, furono scoraggiati dalla messa in onda di "Q5" di Spike Milligan, un altro genio della comicità britannica. Ma sia in termini stilistici che enunciativi, le opere dei Monty Python furono, talmente tanto influenti da rappresentare l'origine dello stile della nuova commedia britannica, che fin dall' inizio degli anni 70' continua a mantenere.

And Now for Something Completely Different

Nel 1971 nasce come spin-off del programma televisivo, il lungometraggio "And Now for Something Completely Different", costituendo un rifacimento dei migliori episodi delle prime due stagioni dello show; il film fu realizzato per il pubblico statunitense, dove la serie non era trasmessa, e gli sketch furono quasi totalmente girati in esterna, con la regia di Terry Gilliam, Terry Jones, o da entrambi.
La trama prevedeva i seguenti capitoli:
-Come non essere visti -Sigla seguita dalla Fine -Un uomo con megafono nel naso -Il frasario Ungherese -Il consulente matrimoniale -Ci siamo capiti,eh? -Autodifesa contro frutta fresca -Le nonne del diavolo -Fate militari -Le due cime de Kilimangiaro -Un poliziotto un po' così -L'esibizionista -La cospirazione internazionale dei cinesi comunisti -Il dentifricio Crelm e la benzina Shrill -Conrad Pooh e i denti ballerini -Ken Ewing e i topolini musicali -It's the Art Sir Edward Ross -Il lattaio sedotto -La barzelletta più divertente del mondo -Le auto assassine -Lo sketch del pappagallo morto -La canzone del taglialegna -Il ristorante -Il negozio di biancheria -Gente che precipita -Il consulente del lavoro -Ricatti! -La ricostruzione della battaglia di Pearl Harbour -Un romantico interludio -Il borghese più imbecille dell'anno.

Monty Python and the Holy Grail

Nel 1975 terminò lo show televisivo del Flying Circus, e uscì nei cinema il loro secondo film "Monty Python and the Holy Grail " codiretto da Terry Jones e Terry Gilliam. A differenza del loro primo lungometraggio questo era un vero e proprio film, con una geniale ed esilarante trama. Girato con una produzione a basso costo il film è pieno di strabilianti trovate comiche, come il lancio di animali vivi a scopo offensivo, ideate per sopperire alla mancanza dei fondi (l'idea di fingere gli spostamenti a cavallo imitandone i trotti, arrivò direttamente sul set, quando si accorsero di dover rinunciare ai cavalli veri per non sforare il debole budget). Re Artù, dopo aver vagato per la Gran Bretagna alla ricerca di valorosi cavalieri per la sua tavola rotonda, riceve in missione per conto di Dio (disegnato e animato da Terry Gilliam) di ritrovare la Santa Coppa; inizia così un'assurda ricerca al Graal, pretesto per sfornare una continua portata di gag e personaggi originali.

Life of Brian

Nel 1979 esce nelle sale "Life of Brian" diretto da Terry Jones , seguito da una serie di polemiche dovute al contesto religioso in cui si sviluppa la satira, e fu proprio a causa di questo che in Italia uscì solo nel 1991. La trama racconta la vita di uno sfortunato abitante della Galilea, nato contemporaneamente a Gesù in una grotta accanto alla sua, Brian viene subito scambiato dai Re Magi nel bambino che cercano, ma accorti dell'errore commesso tornano indietro a riprendersi i doni. Trentatré anni dopo Brian assiste al discorso delle "Beatitudini" tenuto da Gesù; non riesce a capire molto di quello che dice, ma in Braian cominciano a maturare delle nuove idee di rivalsa sociale; entra a far parte di un'organizzazione rivoluzionaria anti imperialista, il "Fronte popolare di Giudea" che vuole liberare la Palestina dall'occupazione romana. Per provare coraggio e lealtà al gruppo, Brian viene incaricato di scrivere sul muro del palazzo del governatore, la frase "Romani andate a casa" ( citazione dello "Yankee go Home" delle dimostrazioni contro la guerra del Vietnam); ma poco avvezzo alla lingua latina scrive "Romane eunt domus" mentre viene colto sul fatto da un legionario più ligio alla grammatica, che lo punisce obbligandolo a scrivere 100 volte la giusta frase "Romani ite domum" tappezzando così l'intero muro. Divenuto un leader, scampato ad una punizione, viene scambiato dalla folla per un messia dopo aver pronunciato poche frasi di semplice buon senso, viene arrestato come sobillatore dai romani e portato a Pilato. Il movimento aveva bisogno di un martire e così, per questa "nobile" causa nessuno cerca di salvarlo, e Brian viene crocifisso con altri compagni cantando "Always look on the bright side of life".

The meaning of life

Nel 1983 vi è un ritorno di stile all'origine, realizzano la loro ultima commedia "The Meaning of Life" diretto da Terry Gilliam e Terry Jones , un composto di sketch legati tra loro dalla filosofica ricerca sul senso della vita, sulle simboliche fasi della vita umana dalla nascita alla morte, dove (parte VII La Morte) Graham Chapman decide di morire facendosi inseguire da un gruppo di lottatrici a seno nudo, fino a precipitare da un' aspra rupe direttamente dentro la fossa, dove intorno ad essa, già lo stavano aspettando i parenti. Il film si apre con la scena di un acquario in un ristorante, un gruppo di 6 pesci, a seguito della morte di uno di loro, si pongono il quesito fondamentale sul senso della vita; a seguito il film si struttura in sette capitoli: Parte I Il miracolo della vita - Il miracolo della nascita il terzo mondo - Parte II Crescita e apprendimento - Parte III Combattersi l'uno con l'altro - Al fronte - Il servizio militare - La guerra Zulù - Metà del Film - Parte IV La mezza età - Parte V Trapianti di organi vivi - Parte VI Gli anni del declino - Parte VII La Morte - Pena di morte - Il Tristo mietitore - Fine del Film.

Il Senso della vita fu l'ultimo lavoro realizzato come sodalizio; mai sciolti ufficialmente, anche se la prematura scomparsa di Chapman nel 1989, segnò la fine definitiva del gruppo. Ogni membro continuò la propria carriera artistica singolarmente, anche se hanno comunque continuato a collaborare, come in "Le avventure del Barone di Mùnchausen", "Un pesce di nome Wanda".

Graham Chapman- attore, autore, comico,
Johon Cleese- attore, comico, sceneggiatore, produttore cinematografico
Terry Jones - compositore, attore, regista, sceneggiatore, presentatore televisivo
Eric Idle - attore, comico, sceneggiatore, autore, scrittore
Michael Palin - attore, comico, scrittore, presentatore televisivo
Terry Gilliam - illustratore, compositore, attore, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico