Film

Stampa
PDF

I pirati dei Caraibi

Scritto da Raffaele Folino

Pirati dei CaraibiA largo della costa spagnola due pescatori trovano un membro dell’equipaggio di Juan Ponce de Leon, morto duecento anni prima alla ricerca della fonte della giovinezza. Re Fernando VI, incontrato l’uomo e letto il suo diario, decide di mandare una spedizione alla ricerca della fonte. A Londra, Jack Sparrow finge di essere un magistrato e libera così durante un processo il suo amico Gibbs; ma i due dopo una fuga vengono catturati dalle guardie e portati al cospetto di Re Giorgio II. Quest’ultimo propone a Sparrow di prendere parte ad una spedizione verso la fonte della giovinezza insieme a Hector Barbarossa, ormai un corsaro al servizio della corona. Barbarossa è senza una gamba a causa di un maleficio operato da  Barbanera, che gli aveva sottratto anche il famoso vascello appartenente a Sparrow, la Perla Nera. Sparrow riesce a fuggire anche questa volta e si reca dalla figlia del capitano, dove incontra un impostore che a nome suo stava arruolando una flotta. Dopo un duello con questo, scopre la sua reale identità: Angelica, un amore del suo passato. La donna lo rapisce e lo conduce sulla nave del tremendo Barbanera.

Nel mentre Gibbs viene arruolato sulla flotta di Barbarossa poiché è l’unico a conoscere la rotta che porta alla fonte. Sparrow apprende che Angelica è la figlia di Barbanera, e la ricerca della fonte ha come obiettivo quello di rompere la profezia che vede Barbanera ucciso da un uomo senza gamba. Per usufruire del potere della fonte erano necessari due calici appartenuti a Leon e una lacrima di sirena. La flotta approda a Whitecap bay e dopo uno contro abbastanza acceso riesce a catturare una sirena e a strapparle con l’inganno una lacrima. Intanto Jack parte alla ricerca del vascello di Leon per recuperare i due calici d’argento. 
Nel vascello di Leon, Sparrow incontra Barbarossa che gli rivela il suo obiettivo: uccidere Barbanera per vendetta. Una volta recuperati i calici, Sparrow scappa e raggiunge Barbanera. Riescono ad entrare nella grotta della fonte, ma lì sopraggiunge Barbarossa che sfida a duello e ferisce mortalmente sia Angelica che il padre. Il tutto è bloccato dall’assedio e distruzione della fonte da parte degli spagnoli, i quali ritenevano tutto questo un affronto a Dio. Sparrow riempie i calici magici con le ultime gocce dell'acqua della Fonte, ormai distrutta, e versa la lacrima in uno di loro. Barbanera chiede ad Angelica di sacrificarsi per lui, e anche se lei era disposta a farlo, Jack scambia astutamente i calici: Barbanera muore, consumato dalle acque della Fonte, mentre Angelica ha salva la vita, ma non riesce a perdonare a Jack l'affronto di aver sacrificato la vita del padre per salvare la sua. Sparrow abbandona Angelica su una spiaggia deserta e raggiunge Gibbs il quale ha recuperato la Perla Nera, chiusa in una bottiglia dopo l’effetto di un incantesimo. I due sono felici di aver ritrovato la loro adorata nave.

 

Commento
Il quarto film vede il ritorno del leggendario Jack Sparrow, più come collante fra le storie che come vero protagonista. Il pirata si ritrova per una concatenazione di eventi in mezzo a questa ricerca spasmodica della fonte della giovinezza. Dal canto suo, Johnny Depp manifesta sempre un grande carisma e una notevole caratterizzazione del personaggio: buffo, astuto e imprevedibile.
Mimica coinvolgente, giochi di sguardi e sorrisi beffardi. Anche se in questo episodio Sparrow si ritrova senza la sua storica ciurma, riesce indubbiamente a tener banco.
Ambivalente il personaggio di Penelope Cruz, che nel mistero del suo ruolo riesce ad offrire pane per i suoi denti a Johnny Depp.
Forse un po’ sottovalutati i cattivi: poco spazio a Barbanera e alle sirene.
Non ci sono novità nelle ambientazioni, ma comunque il clima, a volte surreale, riesce sempre a coinvolgere lo spettatore.
Nella totalità il film risulta godibile e non prolisso, ed è segno tangibile che anche stavolta i pirati non hanno stancato.

Titolo originale: Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides
Anno: 2011
Nazione: USA
Regia: Rob Marshall
Interpreti: Johnny Depp, Penelope Cruz

 

Share