Stampa
PDF

Rossella Falk

Scritto da Direzione

Rossella FalkSi è spenta oggi, 5 maggio 2013, a 86 anni, Rosa Antonia Falzacappa, in arte Rossella Falk. Nata a Roma il 10 novembre 1926, entra alla Silvio D'Amico grazie ad un incontro casuale.

"De Lullo lo avevo incontrato per caso. Era con un amico comune. Giorgio era un gran seduttore, mi squadrò e disse: «Venga all'Accademia». Gli domandai perché e lui: «Perché sono tutte racchie. Lei è bella». Ci andai e divenni attrice. Poi el 1954 pensammo di formare la Compagnia dei Giovani."L'esperienza della Compagnia dura fino al 1974. Il gruppo, formato da Giorgio De Lullo, Romolo Valli, Tino Buazzelli, Anna Maria Guarnieri, Elsa Albani, farà una piccola rivoluzione che segna la storia del teatro italiano: una compagnia la cui forza era il collettivo e non il singolo mattatore, uno stile di messinscena ed un rigore preciso.

Era stata definita la Greta Garbo italiana. E quest'ultima l'aveva anche voluta conoscere per verificare se era vero che Rossella portasse il 42 di scarpe come lei. Parlava quattro lingue ed aveva contatti con artisti di mezzo mondo: intima di Jean Cocteau, Peter O'Toole e Maria Callas. Il fatto di essere alta un metro e settantasei le ha impedito fin dall'inizio di affrontare personaggi tradizionali come Giulietta e Ofelia, fanciulle palpitanti e vulnerabili. Le hanno sempre affidato ruoli di grande carattere, donne inavvicinabili e remote, che in realtà apparivano distanti da come lei si percepiva.

"Fin dai primi momenti della mia carriera mi sentivo guardata in un certo modo, quasi con soggezione. Mi vedevano alta regale con un portamento naturale che sembrava mettere in riga la gente. Entravo in scena o in una stanza e mi rimiravano come una Madonna."

Share